febbraio 25, 2016 5:09 pm Pubblicato da 1 Commento

Gli Shure SM 57 e 58 sono probabilmente i due microfoni più diffusi e, per questo, anche i più soggetti a contraffazione. Sono infatti moltissimi gli esemplari in commercio che presentano caratteristiche tecniche diverse da quelle dichiarate dalla Shure, pur essendo esteticamente molto simili, confezione e accessori compresi. In questo articolo ci occupiamo dei Fake Shure SM58, ma fate attenzione anche a come smascherare uno Shure SM57 contraffatto

Specifiche tecniche fornite dalla Shure:

Shure SM 58 (link): http://www.shure.it/dms/shure/products/microphones/user_guides/sm/sm58_specsheet/sm58_specsheet.pdf

Diciamo subito che se avete il sospetto di aver acquistato un microfono Shure contraffatto potete farlo presente a Shure Italia al numero 0421 571 411 che trovate sul sito web http://www.shure.it/meta_it/contatto.

Molte delle caratteristiche degli SM58 contraffatti sono simili a quelle riscontrate sui fake degli SM57. Ecco alcune indicazioni utili al momento dell’acquisto per chi, come noi del BackBeat Studio, fa largo uso di questo leggendario microfono:

  • PREZZO: il prezzo di vendita dell’ SM57 è di 110/120€ comprensivo della confezione e di tutta la documentazione e gli accessori. Diffidate da occasioni con dei prezzi incredibilmente convenienti.
  • PESO: come illustrato sul sito della Shure, il peso del SM58 è di 298 gr. I microfoni contraffatti, a causa dei componenti interni più scadenti, sono più leggeri.
  • CONFEZIONE: nella maggior parte dei casi i fake sono quelli nella confezione bianca con apertura verso l’alto. (foto 1)
fake shure sm58

foto 1

fake shure sm58

foto 2

Quando trovate questo tipo di confezione siate sospettosi. La confezione originale classica (foto 2) è una scatola caratterizzata da un foglio di carta plastificata di colore prevalentemente nero, aperta sui lati, dai quali la scatola interna slitta fuori con molta facilità. Se trovate molto attrito nel fare lo slittamento, anche se si tratta della confezione nera, siate diffidenti. Il cartone originale è duro e resistente, diversamente dai fake che presentano una scatola morbida e facilmente deformabile. Inoltre sul lato esterno della confezione deve essere presente il Serial Number, assente in molti microfoni contraffatti, elemento che porta ad una evidente incoerenza: come faccio a registrare il mio microfono alla Shure se non ho il Serial Number indicato sulla confezione?

fake shure sm58Inoltre sembra che questo simbolo (foto 3) presente sugli originali sia spesso assente sui fake.

  • BOLLINO SISME: se acquistate un microfono Shure in Italia deve essere presente il bollino SISME (foto 4) (http://www.sisme.com), unico importatore e distributore Shure Italiano. Segnalo un particolare: alcuni bollini SISME hanno un ologramma di sicurezza (foto 5) non presente su tutti. Un bollino senza ologramma potrebbe essere motivo di preoccupazione, in quanto non sembra difficile da riprodurre. Per qualsiasi dubbio potete chiedere direttamente a SISME utilizzando i contatti che trovate sul sito.
fake shure sm58

foto 4

fake shure sm58

foto 5

  • ASTUCCIO IN PELLE NERA: accessorio venduto insieme al microfono. Il fake appare più traslucido e plasticoso, di minore qualità al tatto, con interni differenti. (Foto 6, sinistra originale, destra fake).
fake shure sm58

A sinistra l’originale, a destra il fake

  • DOCUMENTAZIONE INTERNA: la documentazione interna è completamente riproducibile, quindi non costituisce un elemento utile per la distinzione. Tuttavia se trovate qualche documento di colore, font o grafica diversi dall’originale, o qualche documento assente, insospettitevi.

In molti fake è possibile notare l’inferiore qualità di stampa sia dei documenti cartacei sia del logo sugli accessori.

  • LOGO SHURE SM58 E CONCAVITA’ SULLA TESTA: i microfoni originali hanno la scritta SHURE SM58 stampata sul metallo della parte sottostante la griglia (foto 7), nei contraffatti invece il logo in questa zona è assente, o in alcuni casi, è presente ma con un font più snello e fino (foto 8). Inoltre la fascia grigia metallica è concava negli originali, mentre su alcuni fake appare piatta.
fake shure sm58

foto 7

fake shure sm58

foto 8

  • ASPETTO DELLA GRIGLIA: come si nota dalla foto, il contraffatto (sulla foto 9 a destra) ha la testa più ovale e irregolare rispetto all’originale (foto 9 a sinistra), con una fascia centrale più larga. Nella foto si nota anche la scritta SM58 stampata con un font differente.
fake shure sm58

sinistra originale, destra fake

  • SCANALATURA SUL CORPO: l’originale sulla sinistra presenta una scanalatura più ampia (foto 10 a sinistra), riconoscibile dal fake a destra (foto 10 a destra), in cui la scanalatura è quasi assente.
fake shure sm58

sinistra originale, destra fake

  • ADESIVO “CAUTION” SOTTO LA GRIGLIA: (foto 11, sinistra originale, destra fake). Su moltissimi esemplari contraffatti, una volta svitata la griglia, si può notare un adesivo bianco che ci invita a fare attenzione nello smontare le parti del microfono pena l’annullamento della garanzia. Questo adesivo è del tutto assente sugli SM58 originali, in quanto la griglia è facilmente rimuovibile in sicurezza e senza intaccare la garanzia, infatti sono disponibili sul mercato griglie di ricambio. L’adesivo bianco è un chiaro indizio di fake. Inoltre si può anche notare il colore dell’attacco filettato della griglia, metallico nell’originale, nero nel fake. Notare anche il colore della spugnetta protettiva sulla testa del microfono, più chiaro sull’originale e più scuro su quello contraffatto.
fake shure sm58

Sinistra originale, Destra fake

  • …UN FORO DI TROPPO: sulla zona della vite che fissa la basetta dei pin al corpo molti fake presentano un foro in più, inutilizzato. (foto 12, sinistra fake, destra originale).
fake shure sm58

Sinistra fake, destra originale

  • CABLAGGI INTERNI: svitando il corpo si accede ai cablaggi interni. L’SM58 originale (foto 13 a sinistra) presenta due cavi – uno giallo e l’altro verde – saldati ad una piastrina gialla con scritte due lettere in rosso che indicano la data di produzione. In molti fake (foto 13 a destra) i cavi sono di diverso colore, spesso rosso e blu e la piastrina è di colore grigio (come in foto).
fake shure sm58

Sinistra originale, Destra fake

  • ASPETTO DELLA COLLA: (foto 14, fake a destra, originale a sinistra). Se trovate dei fogli di alluminio all’interno del corpo, siete in presenza di un fake.
fake shure sm58

sinistra originale, destra fake

  • PIN DI CONNESSIONE ALL’ XLR: l’originale (foto 15 a sinistra) ha i pin disposti numericamente come in figura, la scritta SHURE sotto al pin 3 (quello più in basso), la piastrina superiore e una o più lettere che indicano l’anno o il lotto di produzione o il modello, oltre al marchio “dispose of” per il corretto smaltimento come rifiuto. Inoltre non presenta nessun dislivello sul bordino. In alcuni fake (foto 15 a destra) sono assenti i numeri identificativi dei pin. Sinistra originale, destra fake.
fake shure sm58

Sinistra originale, destra fake

  • CABLAGGI DEI PIN: se allentate con un cacciavite la piccola vite nella parte bassa del corpo la piastrina sulla quale sono posti i pin è  libera di slittare fuori. Con un paio di pinzette afferrate delicatamente un pin e tirate. In un SM58 originale (foto 16) ci sono due cavi, blu e rosso, in molti fake invece (foto 17) troviamo il giallo e verde. In questo caso si nota anche come nel fake manchi il “tappo” metallico, infatti si vede la colla.
fake shure sm58

foto 16

fake shure sm58

foto 17

 

  • RESISTENZA ELETRICA: se collegate un tester ai pin in basso, l’originale vi restituirà una resistenza elettrica pari o inferiore a 400 ohm, il contraffatto un valore superiore, intorno ai 600 ohm
  • HANDLING NOISE: gli SM58 contraffatti, quando cablati su un impianto,  sono più rumorosi al tatto, si sente molto il tocco delle dita sul microfono
  • SUONO: il suono riprodotto dai microfoni contraffatti risulta sbilanciato,  povero di alte e manca di presenza. Si nota inoltre un volume più alto rispetto all’originale.

Fateci sapere se avete trovato utili queste informazioni e se avete da aggiungerne di nuove.

Se hai trovato interessante questo articolo dai un’occhiata anche a questo contributo, dove spieghiamo come riconoscere un SM57 dalle contraffazioni (link). Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Fonti:

https://www.youtube.com/watch?v=8wx-HDidUwk
https://www.youtube.com/watch?v=IFxkIm3v0gw
http://www.shure.it
http://www.sisme.com
http://www.xrqk.com/RADIOBRANDYNET/ShureSM58.html

Tag: , , , , , , , , ,
Categoria: , ,
Questo articolo è stato scritto da BackBeat Studio
Loading Facebook Comments ...

1 commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *